La Virtual Kids Therapy tra i protagonisti dell’EICS

Il 23 marzo, Milc Foundation Onlus a Venezia per presentare il progetto di Immersive Computing

Il 22 e 23 marzo, sono stati 20 gli esperti internazionali di tecnologia immersiva che si sono riuniti a Venezia per l’European Immersive Computing Summit (EICS), evento dedicato alla realtà virtuale e ai suoi nuovi utilizzi. L’iniziativa, organizzata da Uqido, software house padovana attiva nello sviluppo di progetti innovativi, ha portato Paola Di Paolo, Responsabile Marketing e Comunicazione e coordinatrice del Comitato Scientifico, tra le mura di Cà Vendramin Calergi per presentare agli esperti del settore il progetto di realtà immersiva sviluppato da Milc Foundation Onlus.

 

 

La creatività come terapia per contribuire alla resilienza di ogni bambino affetto da malattie oncologiche: questo il concetto fondamentale alla base della Virtual Kids Therapy. Entrando nella Virtual Room, una stanza attrezzata di visori virtuali e sistemi acustici specifici, ogni paziente pediatrico si libera delle costrizioni fisiche della malattia per immergersi nell’avventura ricreata grazie alla tecnologia avanzata. Un’esperienza educativa e terapeutica che contribuisce ad una buona ricezione delle cure e ad aumentare l’autostima di ogni bambino

Il progetto ha suscitato molto interesse tra gli esperti presenti e non sono mancate le citazioni sulla stampa locale e nazionale. Qui di seguito, la rassegna stampa dedicata: