Ad Albarella con “Il Viaggio della Vita”

Milc in mostra con le opere dell’artista DeSi

Dall’8 al 21 luglio l’esclusiva location Rustico Vip di Albarella ha ospitato “Il Viaggio della Vita – I cassettini dell’anima”, la raccolta solidale organizzata con il patrocinio del comune di Rosolina che ha visto esposte le 27 opere donate alla Fondazione dalla pittrice ed artista DeSi.

“Pur avendo dipinto per tutta la vita, DeSi ha preferito rimanere ai margini di un mercato che non sentiva suo. L’artista ha preferito lavorare donando, sia dal punto di vista spirituale, offrendo i suoi colori e le sue emozioni, sia da quello più pragmatico, mettendo a disposizione le sue opere, tramite Fondazioni e Associazioni, dove lo scopo primario, quello dell’aiuto verso gli altri, ha brillato sempre come fiamma splendente e sincera”.

È con queste parole che il 17 luglio il professore e critico d’arte Guido Signorini ha descritto l’unione tra l’esperienza artistica e l’intento umanitario che ha fatto delle opere donate le protagoniste della raccolta solidale volta a sostenere i progetti della fondazione. L’iniziativa sociale ed artistica ha visto la partecipazione gastronomica di Ristorante Zafferano e il contributo di Il Filò delle Vigne, il Design di Giorgia Caovilla, volto e mente del marchio O Jour, presente anche con le calzature messe a disposizione per la raccolta solidale avvenuta il 18 luglio.

La mostra e gli eventi correlati sono stati realizzati anche con il sostegno di Armonia Interni di Romano d’Ezzelino e AreaArte di Bassano del Grappa. Hanno partecipato importanti figure dell’amministrazione locale come Franco Vitale, Sindaco di Rosolina, e Rossano Cantelli, Direttore Generale dell’Isola di Albarella, e dell’attività sportiva ed artistica del territorio come Orazio Bertaglia, addetto stampa del Lions Club Contarina Delta di Po, e Mara Bellettato, Presidente del Conservatorio “Buzzola”.

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato e dato un contributo per sostenere lo sviluppo dei progetti di Milc Foundation Onlus. Un ringraziamento particolare al Gruppo Marcegaglia per la disponibilità dei locali e ai donatori che hanno permesso la realizzazione dell’evento: